QUI quotidiano online
Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News Network, Notizie Locali
MISSION Contribuire allo sviluppo sociale,
economico e culturale dei territori
e delle comunità locali divulgando notizie
ed informazioni attraverso i mezzi di comunicazione
GARFAGNANA VERSILIA MASSA-CARRARA LUNIGIANA PISA CUOIO VALDERA VOLTERRA PISTOIA ABETONE VALDINIEVOLE PRATO VALBISENZIO SIENA VALDELSA VALDICHIANA - FIORENTINA NEWS NOVE FIRENZE GOGOFIRENZE

Panorama pubblico

​QuiNews.net - Il network toscano oltre i 45.000 lettori al giorno

QuiNews.net, il network leader fra i quotidiani locali on line in Italia, è ancora più presente in Toscana grazie alla partnership con GoGoFirenze.it che si aggiunge a quella con FiorentinaNews.com

GoGoFirenze è la rivoluzionaria App sugli eventi nell’area metropolitana di Firenze, capace di coniugare la più avanzata tecnologia alla più completa copertura informativa sugli avvenimenti. GoGoFirenze è anche un sito web, accessibile sia in mobilità che da computer, ed è capace di proporre gli eventi agli utenti sulla base del loro profilo, dei loro interessi, e perfino della loro personalità o stato d’animo.

Nel mese di Novembre 2015, le testate del network QuiNews.net hanno raggiunto complessivamente una media di:

  • Pagine viste al mese         5.859.189
  • Visite al mese                    1.909.091
  • Visitatori al mese                 890.481
  • Visitatori unici al giorno       48.832
  • Like Facebook                       99.530
  • Follower Twitter                    37.061

Se dovete pianificare una campagna pubblicitaria, promuovere i vostri prodotti e servizi, comunicare con i cittadini in tutta la Toscana, QuiNews.net, con le 36 edizioni locali, si conferma il mezzo giusto per voi.

________________________________________________________________________

Secondo i dati del 49esimo rapporto Censis, sempre meno lettori scelgono la carta stampata e preferiscono i quotidiani online. Per il 22,2 per cento degli italiani è infatti aumentata la credibilità dei giornali online e per il 22 per cento quella degli altri siti web di informazione; per 33,6 per cento quella dei social network e per il 31,5 per cento quella delle tv all news.

________________________________________________________________________